Campionato 1995-'96: Salvatore Giunta

02.10.2012 10:08

 

La Rondinella d'Oro 1996 è stata assegnata a Salvatore Giunta, il tuttofare che per molti anni ha legato il suo nome alle vicende del Brescia. Arrivato con i connotati della punta, ha pian piano arretrato il suo raggio d'azione in campo sino a trasformarsi addirittura in difensore di fascia esterna, un difensore votato a supportare con le sue cavalcate in avanti il lavoro dei centrocampisti e, in qualche caso, a surrogare gli uomini gol nel settore avanzato. Un giocatore, Giunta, che i tifosi hanno amato al primo impatto perché da sempre ha mostrato di essere l'emblema della generosità, un lavoratore instancabile, un faticatore dalla resistenza infinita messa al servizio della squadra. Nessuno degli allenatori che hanno guidato la squadra bresciana ha mai messo in discussione  questo giocatore serio e preparato, professionista esemplare in campo e fuori. Il premio che i tifosi hanno voluto assegnargli è la giusta conclusione di una storia che lo ha visto per diverse stagioni protagonista.