Campionato 2001-'02 : Luca Toni

02.10.2012 10:17

L'annata 2002 sarà ricordata dai tifosi del Brescia come terribile, tristemente indimenticabile. Sul campo arriva la seconda salvezza consecutiva, ottenuta all'ultima giornata contro il Bologna in un Rigamonti tramutatosi in bolgia. Ma al di là dei risultati sportivi, questo è l'anno degli infortuni a ripetizione dell'idolo Roby Baggio, della squalifica per doping al regista di lusso Pep Guardiola (poi, il fatto, verrà ridimensionato) e, soprattutto, la dolorosa morte di Vito "sceriffo" Mero in un incidente stradale. Una perdita dolorosa per tutto lo spogliatoio, che aveva in Mero proprio uno degli uomini trainanti; un segno indelebile che rimarrà nei cuori di tutti i compagni e di tutti i tifosi.

La Rondinella 2002 va a Luca Toni, attaccante di stazza che ha giocato buone pertite ma che sicuramente era un atleta che poteva fare meglio. Ma nel marasma della stagione, alcuni suoi gol pesanti hanno fatto la differenza, pertando i tifosi gli hanno reso omaggio. E con tutto ciò che successo durante l'anno, non c'era sicuramente molta voglia di far baldoria.

Il migliore, e non poteva esse altrimenti, sul campo è stato Ruby Baggio ma sono state troppo poche la partita che non ha giocato causa gli infortuni cosichè il suo punteggio è risultato minore perchè venivano conteggiati i voti dei giocatori che erano scesi in campo.

Nella foto: Luca Toni con il nostro collaboratore