Alberto Scaglia nominato Rondinella d'oro 2013

31.12.2013 06:50

Un premio meritato per Luigi Alberto Scaglia (nella foto) che ha condotto un campionato nel segno della costanza di rendimento, tanto più avendo in varie occasioni dovuto impegnarsi a ricoprire più ruoli. E i tifosi questo lo hanno capito e hanno voluto sacrificare qualche voto  che magari sarebbe potuto andare a Daprelà, o a Budel, o a Corvia per eleggere il migliore della stagione Alberto Scaglia. Una citazione particolare merita poi Andrea Caracciolo che, malgrado qualche infortunio e qualche assenza per squalifica, è riuscito a centrare un traguardo che lo renderà orgoglioso.
Ha raggiunto e superato il re dei bomber del Brescia, Gigi De Paoli, icona della società azzurra, diventando lui stesso emblema del gol bresciano.
E la prossima stagione Andrea Caracciolo sarà ancora tra noi, per inseguire un so-gno ancora più grande, una nuova promozione in serie A con la maglia azzurra dalla V sul petto.

Luigi Alberto Scaglia Nato a: Chiari il 23/11/1986  Altezza: cm 182 Kg 70. Centrocampista esterno o mezzapunta, è cresciuto nelle giovanili del Brescia. Nel gennaio 2006 viene prestato al Lumezzane in Serie C1, nel quale gioca 11 partite. La stagione successiva, dopo aver fatto la preparazione con il Brescia, torna a Lumezzane nel frattempo retrocesso in Serie C2, disputando un campionato con 28 presenze e 6 gol che gli vale il ritorno alla casa madre. Ha esordito in Serie B il 18 settembre 2007 durante Brescia-Piacenza subentrando a Daniele Mannini. Questa stagione ha disputato 38 partite in campionatp e due nei play-off  ralizando 5 reti. Scaglia è uno degli esterni più forti e continui della serie cadetta. Per sancire l'accordo, per il rinnovo del contratto, tra le parti mancherebbero solo alcuni dettagli, che l'agente del calciatore Umberto Calaiò sta definendo da tempo con la dirigenza bresciana.