Ancora ritardi nell’apertura del Museo della Preistoria di Capo di Ponte

03.01.2014 09:12

Malgrado l'importanza fondamentale per il turismo culturale della Valcamonica, il Museo nazionale della Preistoria di Capo di Ponte continua a ritardare l’apertura. La Sovrintendenza dei beni archeologici l’aveva preannunciata entro la fine del 2013, ma ad oggi tale dichiarazione non ha avuto alcun riscontro concreto.

Il primo cittadino Francesco Manella ed il presidente del Gruppo istituzionale di coordinamento del sito Unesco 94 Sergio Bonomelli, nel corso di un incontro tenutosi nei giorni scorsi, hanno annunciato l’imminente inaugurazione del Museo. Voci di corridoio rivelano che il termine di scadenza sarebbe marzo 2014. Bonomelli ha spiegato che la Comunità Montana ha anche realizzato un immobile contiguo al Museo, uno spazio adibito alla vendita di oggettistica e prodotti editoriali. Un centro in grado di fornire servizi integrati del sito Unesco 94, dove verranno proposti servizi culturali, educativi e di valorizzazione dei musei e dei parchi archeologici di rilevanza nazionale; ma bisogna ancora attendere..