Campionato 1998-'99 : Antonio Filippini

02.10.2012 10:15


La Rondinella consegnata a Antonio Filippini da una tifosa negli spogliatio dello stadio

sotto Un riconosimento a mamma Terry simpatica protagonista in Rai nel programmo di Simona Ventura

Una stagione d'assestamento quella vissuta dal Brescia nella stagione 98/99. Un sesto posto nel campionato cadetto e la consacrazione a Rondinella d'Oro di un nuovo prodotto locale: Antonio Filippini. In coppia col gemello Emanuele, i due risulteranno essere autentiche spine nel fianco per i centrocampisti avversari. Due mastini infaticabili, grintosi e risoluti, due veri "cagnacci" pronti a mordere le caviglie degli avversari e fornire dinamismo alla manovra del Brescia. Antonio, a differenza del fratello, ha ottenuto il premio Rondinella d'Oro probabilmente per la maggiore continuità d'impiego e la realizzazione di qualche gol pesante in più, ma sarebbe delittuoso non parlare anche di Emanuele, con cui Antonio gioca in perfetta sintonia. Attualmente, i due gemelli Filippini militano nella Lazio del neo presidente Lotito. Anche a Roma, in una piazza calda ed esigente, i due sono amatissimi dal pubblico. Una tipologia di giocatori tutto cuore e coraggio, che i tifosi apprezzano universalmente.