Campionato 2005-'06 : Daniele Mannini

02.10.2012 10:22

Al momento, Mannini sembra essere uno dei pochi in grado nel dare una scossa alla gara. Serpentine, improvvise accelerazioni e puntate a rete: questo è il menù che l'ex pisano offre ai suoi estimatori. Si parla di un giovane classe '83 dagli ampi margini di miglioramento, che con un ulteriore salto di qualità potrebbe veramente ambire a grandi palcoscenici. Questa di Mannini è la seconda stagione con la maglia del Brescia. L'ambiente è esigente, ma lascia più libertà che in altre piazze: clima ideale per una definitiva consacrazione. L'anno scorso Daniele Mannini sembra quasi non aver risentito del doppio salto di categoria. Dalla C1 col Pisa alla A senza paura. Avanzata anche la posizione in campo: da terzino fluidificante coi nerazzurri toscani, a centrocampista offensivo al Rigamonti. I risultati sono stati fin dalle prime battute molto confortanti, con tanto di goal pesantissimi di cui uno, il primo, bagnato da polemiche per presunto scarso fair play in quel di Udine. Un giocatore a cui certamente non tremano le gambe nei momenti delicati, pedina su cui il Brescia può costruire una certezza per il futuro. Nell'altalena di risultati e prestazioni, Mannini è risultato sempre uno dei più costanti. Tuttora rappresenta uno delle calamità più terribili per le difese avversarie. Le sue sgroppate verso l'area sono temibili, il feeling con i compagni di reparto (specialmente il terminale Bruno) è evidente. Un'arma importante per Maran, che ha il compito di far maturare ulteriormente Mannini con un campionato di B da assoluto protagonista. 

Tra gli azzurri, sicuramente uno dei più combattivi a cui non manca certo la voglia di emergere e la fame di vittoria, è Daniele Mannini