Consegnato a Luigi Scaglia il 33° Trofeo Rondinella d'Oro

01.07.2014 08:44

Grazie ai voti degli sportivi lettori del giornale Brescia club
Il prestigioso trofeo è stato consegnato nel corso di una festa organizzata presso la sede del “Circolo Vittoria Alata” a Brescia in via A. Diaz, 11.
Folta la shiera degli sportivi e personaggi del mondo della cultura
 A fine mese si festeggia la consegna del 33° Trofeo Rondinella d'Oro, l'ormai tradizionale premio per il giocatore che, a insindacabile giudizio dei tifosi, è stato insignito del titolo di miglior giocatore della scorsa stagione.
Il premiato nell'occasione è Luigi Alberto Scaglia, un prodotto del vivaio bresciano che con costanza e applicazione si è conquistato la stima della società prima e dei tifosi poi.
Scaglia  ha maturato la sua esperienza nelle giovanili del capoluogo per poi essere stato trasferito al Lumezzane dove in due stagioni è cresciuto al punto che la società ha voluto riportarlo a casa. E a fronte delle 18 presenza e un gol maturati nella stagione 2011-12, è salito alle 38 gare disputate lo scorso anno corredate da 5 reti.
Quest'anno ha cominciato con la stessa concretezza mostrata nella passata stagione.


Nato a Chiari il 23 novembra del 1986, Luigi Alberto Scaglia nasce come centrocampista e in questo ruolo continua a proporsi, agendo soprattutto sul settore destro del campo. Efficace in appoggio alle punte è attento anche alla fase difensiva, approfittando della sua resistenza allo sforzo e ai piedi educati che gli consentono anche giocate di pregio. Un trofeo meritato dunque, che conferma ancora una volta come il giudizio dei tifosi si sempre vicino alla realtà espressa dai protagonisti nell'arco della stagione.