Il nostro giornale in appoggio alle aziende della valle per l'Expo universale che si terrà a Milano nel 2015

15.03.2013 10:07

 

Il nostro Giornale si farà promotore nel costituire “pools” che potranno presentarsi all’Expo con costi contenuti pur con la massima visibilità. Verrà pure realizzata una Guida catalogo in italiano e in inglese per gli imprenditori valligiani per presentare aziende e prodotti agli innumerevoli espositori provenienti da tutto il mondo

Dal 1 maggio al 31 ottobre del 2015 Milano ospiterà l'Expo. 

Si pensa che saranno circa 20 milioni i visitatori che arriveranno nei sei mesi dell'Expo per visionare gli stand dei circa 150 paesi espositori. 
Un’occasione che le moltissime aziende della valle non devono perdere. Una “vetrina” così grande, appunto “universale” deve essere sfruttata. A questo scopo è stato creato dal Giornale, sul sito Internet, uno spazio dove le aziende interessate all'EXPO 2015 possano interloquire e informarsi. Il Giornale si farà promotore nel costituire “pools” che potranno presentarsi all’Expo con costi contenuti pur con la massima visibilità. 
Verrà pure realzzata una Guida catalogo in italiano e in inglese nella quale troveranno spazio gli imprenditori valligiani  che vorranno presentare le loro aziende e i loro prodotti agli innumerevoli espositori provenienti da tutto il mondo.
L’ufficio commerciale del Giornale ha l’ambizione di  proporsi come interlocutore e consulente per  tutte le aziende e gli enti per interagire con l'esposizione milanese.  
Non si può infatti sottovalutare l'importanza della manifestazione e quanti benefici all'intera imprenditoria camuna possa portare la partecipazione concreta all'evento. Sono tante le aziende camune che possono essere protagoniste di questi temi affrontati dall'Expo. 
Aziende commerciali ed artigiane alle quali viene offerta una vetrina mondiale e quindi un'occasione che non si può lasciare andare senza approfittare. Conoscere le aziende vuol dire conoscere il territorio e far conoscere il territorio significa gettare un seme che può diventare produttivo a breve termine in un contesto di crescita generale. Ecco perché anche il nostro giornale è disponibile ad appoggiare gli sforzi che possono essere fatti per portare all'Expo 2015 il maggior numero di protagonisti valligiani e far conoscere al mondo intero una realtà spesso oscurata o addirittura di-menticata.