Il 17/11 l’asilo nido “la chioccia” di Darfo apre le porte ai genitori

14.11.2012 08:01

 

Pare che siano più bravi a scuola, più socievoli, più autonomi, ma anche più capaci di concentrarsi e più creativi nel gioco. Questi i dati di una ricerca promossa dalla Fondazione Agnelli in collaborazione con i docenti di Economia Politica dell’Università di Torino datata dicembre 2010. Sembra, quindi, che frequentare un asilo nido nei primi mille giorni di vita, ossia da 0 a 3 anni, sia un investimento sul futuro dei bambini, sulle loro capacità cognitive, ma anche affettive e psicologiche.

La condizione primaria sono he la struttura sia valida, accogliente e di alto livello didattico. 

“Dall’angolo morbido all’angolo lettura, a quello dedicato ai travestimenti, ogni ambiente interno è studiato affinché il piccolo, guidato e sostenuto dalle professioniste, possa sviluppare le proprie capacità in totale serenità” dichiara Luigina Gaioni, Assessore ai Servizi Sociali della città.

“Il personale, poi –continua l’Assessore- è altamente specializzato e comprende un team di sei educatrici e una psicopedagogista che, seguendo metodi pedagogici adatti allo sviluppo dei bambini, rende armoniosa la loro permanenza in asilo, ponendo grande attenzione ad una visione globale del piccolo curandone il corpo, lo sviluppo psicomotorio, cognitivo, sociale ed affettivo, adattando gli interventi al bambino stesso. Il tutto in collaborazione con la Cooperativa Sociale Sebina che è certificata per progettazione e educazione del servizio minori”.

Il Nido pensa servizi anche per i genitori. Oltre a un ampio orario di apertura (dalle 7,30 alle 18,00, dal lunedì al venerdì) offre tutto l’anno, compreso agosto e le tradizionali vacanze scolastiche, la possibilità di part time differenziati per incontrare esigenze specifiche ed un servizio di baby sitting effettuato da operatrici formate all’interno dell’Asilo. Accanto a ciò, un  servizio di consulenza psico-pedagogica e spazi di gioco che coinvolgono i genitori e i bambini, nonché incontri su temi di interesse dei genitori mondo dell’infanzia.

Chi desiderasse ricevere maggiori informazioni può rivolgersi all’Asilo (0364-531719) oppure all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Darfo Boario Terme (0364-541165) .