Master Rapid SKF CBL bottino strepitoso alla Venice Cup

03.12.2017 14:24

 Master Rapid SKF CBL bottino strepitoso alla Venice Cup: 9 medaglie e miglior club italiano nel ranking !

Gli atleti della Master Rapid SKF hanno partecipato alla Venice Cup 2017, giunta alle ventiseiesima edizione. A Caorle è stato un weekend all’insegna del karate; oltre 1600 iscritti in 55 differenti categorie - dai Senior agli Under 14 - si sono sfidati durante questi tre giorni di combattimenti intensissimi che ancora una volta hanno messo in luce la scuola della Master Rapid SKF CBL. Alla fine, gli atleti dei Maestri Francesco Maffolini, Dario Zanotti, Francesco Landi e Vincenzo Ippolito hanno spiccato nel medagliere conquistando 3 Medaglie d’Oro, 4 d’Argento e 3 di bronzo. Un trionfo assoluto che ha certificato il buon lavoro che le palestre Master Rapid SKF CBL stanno portando avanti sotto l’egida della Fijlkam. Al primo posto del medagliere è arrivato il Giappone, 2° posto assoluto la Master Rapid SKF CBL che è anche il primo club italiano.

Le sette finalissime ottenute sono numeri che lasciano il segno e non lasciano dubbi sulla bontà delle prestazioni esibite, questi i risultati finali:

3 Medaglie d’Oro: Matteo Landi, Federico Arnone e Cristian Serra.

4 Medaglie d’Argento: Samuele Gentile, Andrea Pelamatti, Franco Sacristani e Mattia Seghezzi.

2 Medaglie di Bronzo: Giulio Sembinelli e Gabriele Petroni.

Il week end si apre con la prima medaglia che è di Bronzo ma che pesa moltissimo visto che Gabriele Petroni riesce nell’impresa di essere l’unico italiano a podio nei senior wkf insieme a 3 giapponesi con il grandissimo rammarico di uno scontro decisivo perso 3 a 2 proprio contro il nazionale giapponese. Poi è Samuele Gentile nel kumite a far scaldare gli animi dei tifosi della Master Rapid SKF che esultano per la finalissima ottenuta dal forte 60 kg di Bergamo. Gentile è salito sul podio conquistando un grande secondo posto cedendo solo in finale a Danilo Greco atleta della nazionale e campione Italiano ed Europeo in carica, superando al primo incontro il laziale Debartolomei (team Ladispoli) al secondo turno Manuel Corna (Karate Genocchio) in finale di poule il veneto Salmona ( Asi Karate Veneto) per 5 a 4.
Una delle soddisfazioni più grandi arriva nella categoria kata Under 21 specialità nel quale il club ottiene la soddisfazione di vedere due suoi pupilli arrivare in fondo alla kermesse Franco Sacristani e Cristian Serra che danno vita ad una sfida avvincente che vede prevalere Serra. Grandissima performance anche per Giulio Sembinelli che cede solo contro il giapponese guadagnandosi poi l’ennesimo podio della stagione. Capolavoro del Campione del Mondo Matteo Landi che dopo i turni preliminari supera ai quarti il siciliano Rametta 4-0, in finale di poule il Nazionale Rumeno 6-1 e, nella finalissima, il bravissimo atleta siciliano Angelini con il quale vince 4-0 per poi approdare alla finale che disputa contro l'atleta della nazionale polacca che si arrende ad un sonoro 4-0 del nostro Matteo che conquista la medaglia d'oro. A questo punto è il turno di Andrea Pelamatti che in una delle categorie più numerose raggiunge la finalissima superando l’atleta della nazionale Alessandro Rossi ed in finale di poule Gabriele Bini e cedendo di misura per 2 a 1 in finale contro il campano Gennaro Vitulano.
Grandissima la soddisfazione, ed ora tutto l’interesse per il Campionato Italiano a Squadre sociali in programma ad Ariccia nel prossimo fine settimana con ben 5 squadre ai nastri di partenza.