Pace: card. Re, aspirazione insopprimibile dell'animo umano

19.08.2015 19:39

Incontro con il porporato a Ponte di Legno in occasione dell'uscita della raccolta “42 Voci per la Pace” - Gli altri appuntamenti della Settimana “Una montagna di cultura...”

“La pace e' un'aspirazione insopprimibile dell'animo umano”. Cosi' il cardinale Giovan Battista Re, prefetto emerito della Congregazione dei Vescovi, ha sintetizzato l'incontro promosso, a Ponte di Legno, da MirellaCultura in occasione della pubblicazione dell' antologia “42 Voci per la Pace”, una raccolta di poesie, in gran parte inedite, voluta per celebrare il Centenario della Grande Guerra.

“Le 42 Voci per la Pace – ha aggiunto il porporato, originario della Valle Camonica  anche se ormai da decenni risiede in Vaticano – aiutano, con l'attrattiva che sempre ha l'arte poetica, a ricordare una pagina dolorosa di storia che non sarebbe saggezza dimenticare. Dobbiamo custodire la memoria di quella guerra, perche' quanto accaduto 100 anni fa non abbia piu' a ripetersi”.

Il card.Re si e' soffermato anche sull'attualita', sulle parole di Papa Francesco, stimolato in alcune riflessioni dal conduttore della serata, il vicedirettore della Tgr Rai Enrico Castelli.

La serata, svoltasi nell'inconsueta cornice della Chiesa della SS.Trinita' di Ponte di Legno, e' stato aperta dal saluto del sindaco Aurelia Sandrini ed ha avuto momenti significativi con la lettura di alcune delle poesie contenute nel libro, fatta dai rispettivi autori, e con alcuni intermezzi musicali all'organo, proposti dal maestro Giancarlo Corna.

Il volume “42 Voci per la Pace” (Nomos edizioni) e' stato curato da Gabriele Tacchini con la grafica di Marina Bonanni e le illustrazioni (una per ciascuna poesia) di Edoardo Nonelli.

L'incontro sul tema della Pace e' stato il secondo di una settimana intitolata “Una montagna di cultura...la cultura in montagna”, promossa da MirellaCultura (associazione senza scopo di lucro presieduta da Andrea Bulferetti) in occasione del Centenario. L'apertura, lunedi', era stata affidata alle suggestive immagini realizzate da Mario Lauro sui siti archeologici di Siria e Libia ora sotto minaccia di devastazione.

La settimana culturale prosegue, stasera, con l'incontro con Giancarlo Mazzuca, direttore del Giorno e neo consigliere di amministrazione Rai, sul suo libro “Indro Montanelli: uno straniero in patria” mentre domani sera sara' la volta del Concerto del Centenario del pianista Francois-Joel Thiollier con musiche che hanno come tema conduttore Compositori di fronte ai Conflitti. Infine, nel week end, le tre giornate di PontedilegnoPoesia, il premio nazionale giunto alla sesta edizione.