Pitoon-ritorno al passato

07.03.2016 17:25

Il progetto “PITOON. I pitoti in cartoon” nasce nel 2012 dal percorso ideato da Nini Giacomelli in collaborazione con il Gruppo Istituzionale di Coordinamento del sito Unesco n. 94 e del Distretto Culturale di Valle Camonica. Esso racconta le incisioni rupestri utilizzando il linguaggio satirico del fumetto.

Creatività, fantasia e partecipazione sono le parole chiave che hanno caratterizzato i primi dodici mesi del progetto triennale “PITOON. I pitoti in cartoon nella Valle dei Segni”, percorso che ha visto coinvolti oltre sessanta giovani artisti.

Per il 2016 numerosi sono gli appuntamenti in programma, a cominciare dal laboratorio teatrale sperimentale Gens Pitotica: dieci incontri aperti a tutti i maggiorenni, per creare una breve performance partecipata ispirata al patrimonio d’arte rupestre. Bibi Bertelli e Silvia Dante, guideranno gli iscritti nelle varie fasi di una rappresentazione scenica: movimenti, testo, interpretazione. L’appuntamento è per venerdì 1 aprile, dalle ore 20 alle ore 22, presso il Palazzo della Cultura di Breno; si andrà in scena nel mese di giugno con una esibizione aperta al pubblico nei suggestivi spazi del Castello di Cimbergo.

A settembre l’ostello di Paspardo sarà la sede del workshop residenziale “I Cartoon” curato dal regista Giorgio Bellasio e dell’autore Rai Guglielmo Fiamma, che stimoleranno i partecipanti selezionati nelle fasi di scrittura, studio dei personaggi e sviluppo grafico di un micro cartoon dedicato alle figure incise..

Tra settembre e ottobre,invece, nel comune di Darfo Boario Terme, Nini Giacomelli proporrà un laboratorio sulla scrittura di una canzone “pitotica”.